Biografia

Biographie_photo

Autrice – compositrice – interprete, Dominica Merola quebecchese d’origine italiana, è nata a Montreal in una famiglia d’artisti, il padre pittore-scultore e la madre attrice.

Dopo i suoi studi in pianoforte e in canto intrapresi presso la scuola di musica Vincet-D’Indy di Montreal, Dominica completa la sua formazione artistica in interpretazione teatrale.

Da molti anni percorre il Canada, gli Stati Uniti e l’Europa. Seduce il suo pubblico con il suo carisma, la sua forte presenza sulla scena e le sue grandi virtù espresse suonando il piano.

Nel 2015, ci presenta il suo nuovo album e spettacolo « Bohémienne de cœur» dai profumi ispirati alla musica del mondo. Al piano ed accompagnata dai suoi famosi musicisti, Dominica ci affascina con le sue canzoni originali grazie ad un viaggio riempito d’emozioni. In « Bohémienne de cœur», ha la capacità di trasmetterci una grande voglia di ballare sui dei ritmi latini.

La sua forte personalità si nota chiaramente su scena. Si avvale delle sue competenze vocali e sensuali con tutte le sue nuances, per cantarci la passione in tutte le sue sfumature di colore, grazie sia agli acuti più audaci sia ai mormorii i più gravi. Nel suo nuovo album realizzato da Sylvain Michel, si scopre l’universo di Dominica. Ha composto la musica d’ognuna delle canzoni, in collaborazione con i grandi autori della francofonia, tra i quali : Marc Chabot, Nelson Minville, Sandrine Roy, Gaële, Mala Barbulescu. Ci svela un viaggio musicale dalle atmosfere intimiste olte che ecclettiche dove le nuove sonorità moderne, classiche e latine, si incrociano.

Questo album inedito, pubblicato con l’etiquetta « À l’infini communications, disques et DVD », distribuito da Dep con gli arrangementi creati da Sylvain Michel e Dominica Merola, è disponibile in negozio dal mese di marzo 2015 in Cnaada e su tutte le piattaforme virtuali.

Il suo primo spettacolo-solo « Une voix, un voyage… »,  presentato presso lo Studio-Théatre di Place des Arts a Montreal è seguito da una tournée nelle Maison de la Culture e in regione dove riscontra un grande e vivo successo. Nel suo secondo spettacolo-solo « De Campobasso à toi » , messo in scena da Robert Marien, Dominica riscopre le sue origini italiane. Partecipa a numerosi importanti eventi tra i quali le Rencontre francophones de la chanson presso il Salone de Provence (France), Coup de Cœur francophone o ancora il Festival francophone di Toronto.

In 2006, Dominica lancia il suo primo album « Les signes du désir » , realizzato da Vincenzo Thoma. Si occupa della musica delle canzoni, in collaborazione con gli autori Roger Tabra, Pierre Huet, Frédérick Baron, Jean-Guy Prince et Vincenzo Thoma. « Dominica Merola, una voce molto avvolgente, vellutata ed intemporale. Il disco è un bel oggetto musicale… Domica, un’artista da scoprire » (Catherine Perrin, Radio-Canada).

Il secondo album « Appassinata », realizzato da Luc Boivin, è apparso in novembre 2010 con l’etichetta Audience de Fidelio Musique, distribuita da Naxos. Dominica scelse le canzoni del repertorio italiano popolare e moderno, delle composizioni personali in francese e in italiano ((Naufragés, un duo avec Daniel Lavoie) oltre ai classici della canzone popolare del Quebec tradotti in italiani. Ritroviamo delle collaborazioni con il paroliere Sandrine Roy, Vincenzo Thoma e Viano.

L’album Appassionata procura piacere e …… la cantante, che possiede una voce penetrante e rivitalizzante, ci permette di rivisitare, all’italiana, le Petit Bonheur e Les Croissants de Soleil. Il risultato è molto più che piacevole, Dominica Merola lo presenta con brio. Michel Allaire, Sorstu.ca, nov 2011

« Possiede una bella voce e sa valorizzare le canzoni con la potente voce. Ha un supporto musicale impeccabile da parte dei suoi musicisti. » Jean Beauchesne, Journal de Quebec, Journal de Montreal, febbr. 2011.

Oltre alle sue tournées e alle diverse registrazioni, Dominica partecipa regolarmente agli spettacoli benefici in favore degli organismi caritatevoli oltre che alle emissioni radiofoniche e televisive. Inoltre, ha composto la musica della canzone «  Laisse-moi y croire » che ha personalmente interpretato sul CD « Un enfant, une vie ». Ha creato ed interpretato inoltre la canzone tema « Laisse-toi bercer » del Relais pour la vie di Chambly, organizzata per la Società canadese del cancro.

« Questa cantante possiede una voce pura, sensuale, profonda, un registro vocale da togliere il fiato, caratteristiche che la rendono un’interprete originale. Una bohemienne moderna che viaggia attraversa le diverse melodie musicali e i sentimenti.» (Radio Canada).

In Quebec, negli Stati Uniti e in Europa, ha saputo conquistare il fidele pubblico che è sensibile alla sua presenza appassionata ed emozionante, e manifesta sempre il suo apprezzamento alla fine dei suoi spettacoli. Dominica offre una musica che si basa su tutte la varietà di emozioni. Sola con il suo piano o accompagnata dai suoi musicisti, riesce a toccare i cuori con una semplicità disarmante e una grazia e spontaneità.